Condizioni di partecipazione ai viaggi

 1) FONTI LEGISLATIVE
La compravendita del pacchetto turistico, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) – dalla L. 27/12/1977 nr. 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 in quanto applicabile nonché dal Codice del Turismo (art. 32 – 51) e s.m.i.
La responsabilità dell’organizzatore del viaggio non può – in nessun caso – eccedere i limiti previsti dalle leggi sovra richiamate.
Nei casi dei viaggi con “Quota da portare in loco” l’agenzia Planet Viaggi Responsabili si occupa –e risponde–soltanto dei servizi che vengono pagati in agenzia prima della partenza.

2) CONTENUTO DEL CONTRATTO
Il contratto, inoltre, è regolato dalle Condizioni Generali qui di seguito riportate ed ha per oggetto il programma specifico scelto dal partecipante.

3) ORGANIZZAZIONE TECNICA
L’organizzazione tecnica del viaggio, limitatamente ai servizi offerti per ciascuna proposta, è curata dall’agenzia Planet Viaggi Responsabili di Vittorio Carta – 37138 Verona, Via Vasco de Gama n. 12a (tel. 045 8342630 / 045 8948363).

CONDIZIONI GENERALI

1) PREISCRIZIONE AI VIAGGI
La preiscrizione ai viaggi si effettua mediante la compilazione e sottoscrizione dell’apposita scheda. Essa non è impegnativa: se, dopo averla inviata, si decide di non partecipare più al viaggio (per qualsiasi motivo), non è prevista nessuna penale. E’ però importante, in quanto consente l’elaborazione di un preventivo specifico ed inoltre è importante per il potenziale partecipante perché gli permette di essere ricontattato.

2) PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO
Il contratto si intende perfezionato al momento del ricevimento della scheda di prenotazione debitamente compilata e sottoscritta e del pagamento dell’acconto anche a mezzo bonifico bancario (Planet Viaggi Responsabili – Via Vasco de Gama 12a – 37138 Verona – Credito Cooperativo Cadidavid – Banca di Verona – IBAN: IT93D0841611701000100105255 – Swift-Bic: ICRAITRRBK0).

3) PRENOTAZIONI E MODALITA’ DI PAGAMENTO
La domanda di prenotazione dovrà essere redatta sull’apposito modulo a tergo delle presenti condizioni, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal cliente. L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alle disponibilità dei posti e s’intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo al momento del ricevimento della scheda di prenotazione, nonché del pagamento del 30% del costo totale del viaggio (a meno che non vi siano penali superiori di cancellazione previste dai vettori aerei o dai referenti in loco, che comportino un aumento dell’acconto richiedibile). Il saldo dovrà essere versato almeno un mese prima della partenza con la stessa procedura oppure in concomitanza con la prenotazione, se questa è effettuata nei 30 giorni antecedenti alla partenza. Il mancato incasso da parte dell’Organizzazione del viaggio dei pagamenti di cui sopra, alle date stabilite, costituisce clausola risolutiva espressa dal contratto, fatto salvo il risarcimento di ulteriori danni eventualmente subiti dall’Organizzatore.

4) QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Le quote di partecipazione indicate nel programma specifico sono calcolate per persona in base alla partecipazione minima di persone prevista per ciascun viaggio.
Le quote di partecipazione indicate sono stabilite sulla base del cambio valutario: 1 euro = 1.34 dollari USA (Qualora all’epoca dell’effettuazione del viaggio si verificassero delle variazioni, le quote saranno modificate in proporzione).
Come previsto dalla normativa vigente, il prezzo del viaggio potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:
– costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
– diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei
porti e negli aeroporti;
– tassi di cambio applicati ai servizi in questione.
Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione
del programma. Se l’aumento del prezzo globale (quota da versare in Italia + quota da portare in loco) eccede il
10%, il partecipante è in facoltà di recedere dal contratto, purché ne dia comunicazione scritta all’organizzatore
entro e non oltre due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all’aumento. Le quote di
partecipazione comprendono quanto espressamente indicato nel programma di viaggio specifico.

5) INFORMAZIONI PRE VIAGGIO
In occasione dei viaggi di gruppo viene organizzato – almeno dieci giorni prima della partenza – un incontro preliminare, nel corso del quale verranno fornite precise indicazioni sulle caratteristiche del viaggio.
Il partecipante, in occasione dell’incontro preliminare alla partenza, e comunque almeno 10 giorni prima della partenza effettiva, riceverà tutte le informazioni utili per lo svolgimento del viaggio.
Planet Viaggi Responsabili di Vittorio Carta – Via Vasco de Gama 12/a – 37138 Verona
p.iva 04064520234 – R.E.A 389007
Turismo responsabile, viaggi naturalistici, viaggi della biodiversità

6) MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.
Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro.

7) MODIFICHE RICHIESTE DAL VIAGGIATORE
Le modifiche richieste dal viaggiatore a prenotazione già confermata obbligano l’organizzatore soltanto se e nei limiti in cui possono essere soddisfatte. In ogni caso la richiesta di modifiche comporta l’addebito al viaggiatore delle eventuali maggiori spese sostenute, incluso l’eventuale addebito di penali da parte dei fornitori per i servizi annullati o modificati.

8) ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO
Nel caso in cui il viaggio venisse annullato dall’organizzatore, questi rimborserà integralmente le quote ricevute dal cliente. A tale proposito si specifica però che scioperi, avvenimenti bellici, disordini civili e militari, sommosse, saccheggi, atti di terrorismo, calamità naturali, avverse condizioni atmosferiche, problemi tecnici o simili, che possono causare modifiche anche sostanziali al programma di viaggio, costituiscono causa di forza maggiore e non sono imputabili né all’organizzatore né ai vettori né ad altre organizzazioni che partecipano all’organizzazione del viaggio. L’organizzatore può ugualmente annullare il contratto di viaggio quando il numero minimo di viaggiatori per l’effettuazione del viaggio stesso non sia raggiunto. In tal caso l’organizzatore deve dare notizia al partecipante dell’annullamento del viaggio non oltre i 15 giorni lavorativi antecedenti la data di partenza impegnandosi a restituire quanto ricevuto a titolo di anticipo.
Eventuali spese supplementari supportate dal partecipante non saranno rimborsate né tanto meno lo saranno le prestazioni che per tali cause venissero meno e non fossero recuperabili.

9) DIRITTO DI RECESSO E RINUNCE
Se un partecipante dovesse rinunciare al viaggio al di fuori delle ipotesi previste dal precedente articolo e dall’art. 4 sarà obbligato al pagamento delle penalità di seguito indicate:
a) 10% fino a 30 giorni prima della partenza; b) 30% fino a 21 giorni prima della partenza; c) 50% fino a 14 giorni prima della partenza; d) 75% fino a 3 giorni prima della partenza; e) 100% dopo tale termine.
La penalità s’intende calcolata sulla “quota da versare in Italia” più la “quota da portare in loco”.
Nel caso in cui la rinuncia comporti penalità superiori a quelle qui sopra riportate, su servizi che fossero stati anticipatamente pagati da Planet Viaggi Responsabili, queste penalità saranno da ritenersi a carico del consumatore.
Le suddette penali si riferiscono al costo del viaggio escluso il volo aereo. Sui voli aerei verranno invece applicate le penali stabilite dal vettore stesso.
Nessun rimborso sarà accordato dall’operatore a coloro che non dovessero presentarsi alla partenza, o non potessero effettuare il viaggio per mancanza, invalidità o insufficienza dei documenti personali per l’espatrio o dovessero rinunciare durante lo svolgimento del viaggio.

10) OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI
I partecipanti al viaggio devono essere muniti di tutti i documenti necessari all’effettuazione del viaggio, passaporto individuale o altro documento valido per tutti i Paesi previsti nell’itinerario prenotato, nonché dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre devono attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornitegli dall’Organizzatore, nonché ai regolamenti e alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico e al paese di destinazione.

11) REGIME DI RESPONSABILITA’
L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento sia derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, o da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

12) LIMITI DEL RISARCIMENTO
Il risarcimento dovuto dall’organizzatore per danni alla persona non potrà in alcun caso essere superiore ai limiti previsti dalle convenzioni internazionali di cui siano parte l’Italia e l’Unione Europea in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità. In particolare, il limite risarcitorio non potrà superare in alcun caso l’importo di 50.000 Franchi Oro Germinal per danni alle persone, l’importo di 2.000 Franchi Oro
Germinal per danni alle cose e l’importo di 5.000 Franchi Oro Germinal per qualsiasi ulteriore danno (art. 13, n. 2,
CCV).

13) RECLAMI
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve – a pena di decadenza – essere contestata dal turista mediante
tempestiva presentazione di reclamo, affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario non potrà essere contestato l’inadempimento contrattuale. Il turista dovrà, a pena di decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.
Planet Viaggi Responsabili di Vittorio Carta – Via Vasco de Gama 12/a – 37138 Verona
p.iva 04064520234 – R.E.A 389007
Turismo responsabile, viaggi naturalistici, viaggi della biodiversità

14) ASSICURAZIONI
Planet Viaggi Responsabili è coperta dalla polizza Responsabilità Civile e Rischi Diversi n. 189684 stipulata con la Mondial Assistance.
Ai partecipanti viene inoltre stipulata una polizza assicurativa medico-bagaglio i cui massimali di rimborso e relative franchigie verranno comunicate ai viaggiatori di volta in volta congiuntamente alla scheda tecnica del viaggio.

15) FONDO DI GARANZIA
E’ istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle Attività Produttive il Fondo Nazionale di
Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art. 51 Cod. Tur.), in caso di insolvenza o di fallimento
dichiarato del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle seguenti esigenze:
a) rimborso del prezzo versato;
b) suo rimpatrio nel caso di viaggi all’estero
ORGANIZZAZIONE TECNICA PLANET VIAGGI RESPONSABILI di VITTORIO CARTA
Aut. Prov.le n° 5557/11 del 21/12/2011
Ai sensi dell’art. 32, co. 2 Cod. Tur, si comunica al turista l’esclusione del diritto di recesso previsto
dagli artt. 64 e ss. Del D.L.gs. n. 206/2005 (Codice del Consumo).

COMUNICAZIONE SUL TURISMO SESSUALE
Ai sensi dell’art. 17 della legge n° 38 del 06/02/2006, la legge italiana punisce con la pena
della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli
stessi sono commessi all’estero.

PRIVACY
Si informa che tutti i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni della legge 675/1996 e che il trattamento dei dati personali è diretto all’espletamento da parte della società delle prestazioni che formano oggetto dell’offerta di viaggio. I dati personali in ogni caso non saranno trasmessi a terzi e in ogni momento potranno essere cancellati a richiesta del consumatore.

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE
Planet Viaggi Responsabili in collaborazione con AMI ASSISTANCE SpA, compagnia specializzata in coperture assicurative per il settore turistico, stipula per tutti i Partecipanti ai propri viaggi specifiche polizze di assicurazione.
E’ possibile consultare le condizioni assicurative in forma integrale sul sito web http://www.planetviaggi.it